Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Register
iscriviti gratuitamente ad It's Tuscany, scoprirai gli incantevoli territori della Toscana, i suoi prodotti e le sue tipicità
Privato
Azienda
 Registrami alla newsletter per ricevere offerte sui prodotti e news dai territori
Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al d.l. n 196 del 30 giugno 2003 decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003
 * Spuntando la casella si accettano i  Termini e condizioni generali  di It's Tuscany

É nel cuore della Toscana, tra le province di Firenze, Siena e Arezzo, in mezzo a dolci colline, che l’immagine tipica della regione prende vita con il territorio del Chianti, che da il nome al celebre vino rinomato in tutto il mondo.

 

TERRA DI TRADIZIONE VITIVINICOLA E STORIA

Dal punto di vista geografico la zona del Chianti è un’area ampia più di 20 km che storicamente è attribuibile solo ai comuni di Gaiole, Radda e Castellina detti appunto “in Chianti”, ovvero a quei territori che componevano l’antica Lega militare fiorentina del Chianti, ma che più recentemente ha incluso al suo interno diversi altri comuni nei cui territori si produce l’impareggiabile vino.

Il suo territorio, sempre un po’ ai margini rispetto alle grandi vie di comunicazione del passato, abitato prima dagli etruschi, poi dai romani, ha fatto si che il Chianti rimanesse al riparo dalle grandi invasioni barbariche dopo la caduta dell’Impero Romano.

Dal Medioevo al Rinascimento, fase storica in cui si sviluppa anche l’attività vitivinicola, invece, divenne oggetto di contesa tra le città di Siena e Firenze; testimoni silenziosi dell’epoca i molti castelli e borghi fortificati sparsi nel territorio. Dal XVII secolo le esportazioni di vino in Europa furono una prassi consolidata ma è dall’800 fino ad oggi che il Vino Chianti e il suo territorio sono diventati sinonimo di eccellenza.

CHIANTI CLASSICO

7.200 ettari di vigneti sono oggi iscritti all’Albo della DOCG per la produzione di Chianti Classico, rendendo questa denominazione una della più importanti d’Italia.

chianti

Tipicità

70.000 ettari di terreno a cavallo tra le provincie di Firenze e Siena sono un susseguirsi di filari di vite che disegnano geometricamente le verdi colline; qui le caratteristiche climatiche del terreno e le diverse altitudini, hanno fatto del territorio il luogo ideale per la produzione di vini di altissima qualità. Tra le prelibatezze gastronomiche della zona, uno dei piatti tipici toscani per eccellenza è la ribollita, pietanza a base di verdure cotte e pane raffermo.

 

Comuni

Con l’espressione Chianti si comprendono i tre comuni dell’Antica Lega: Gaiole, Radda e Castellina in Chianti, più i comuni fiorentini di San Casciano, Barberino Val d'Elsa, Tavarnelle Val di Pesa e Greve, nonché il comune senese di Castelnuovo Berardenga.

cipresso

Tipicità e tradizioni

Barberino Val d'Elsa

Castellina in Chianti

Castelnuovo Berardenga

Gaiole in Chianti

Greve in Chianti

Radda in Chianti

San Casciano in Val di Pesa

Tavarnelle Val di Pesa

cipresso title
DAL TERRITORIO