Accetto
Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Register
iscriviti gratuitamente ad It's Tuscany, scoprirai gli incantevoli territori della Toscana, i suoi prodotti e le sue tipicità
Privato
Azienda
 Registrami alla newsletter per ricevere offerte sui prodotti e news dai territori
Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al d.l. n 196 del 30 giugno 2003 decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003
 * Spuntando la casella si accettano i  Termini e condizioni generali  di It's Tuscany

Condividi:  Send via email Share on facebook Share on twitter share on WhatsApp
tradizioni

La Giostra del Saracino di Sarteano

Cinque giostratori contro il Saracino

La Giostra del Saracino è una suggestiva rievocazione storica che mostra le dinamiche dei tornei che si svolgevano nel primo Medioevo, con esercitazioni d’arme a cavallo. Il 15 agosto di ogni anno presso la piazza principale di Sarteano, comune della provincia di Siena, si popola di figuranti e giostratori.

Un documento ne farebbe risalire le origini addirittura intorno al 1583, quando la Giostra veniva celebrata assieme ad altri giochi. Gli anni d’oro, o meglio secoli d’oro furono il XVII e XVIII. Da 1664 venivano nominate due figure fondamentali della Giostra: due ‘Deputati’ tratti dal ceto benestante e quattro ‘Festaioli’ della compagni di S.Rocco. I primi si occupavano di giudicare e i secondi organizzavano la giostra.

Nel corso del 1700 la Giostra veniva corsa in nome delle chiese; ma non solo un documento del 1719 attesta che la giostra era affiancata da un’altra manifestazione detta la “Comparsa”, ovvero una sfilata di carri allegorici.

Per i secoli successivi lo spettacolo della giostra si è confermato come vera e propria tradizione del territorio della Valdichiana, con i suoi cinque giostratori che si avventano a turno contro la girevole statua del Saracino armato per strappargli con l’asta l’anello posizionato sullo scudo.

Ognuno ha a disposizione cinque carriere, vince chi fa il maggior numero di centri. 

 

Photo Credits [giostradelsaracino.it]

albero detail
Dallo stesso territorio