Accetto
Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Register
iscriviti gratuitamente ad It's Tuscany, scoprirai gli incantevoli territori della Toscana, i suoi prodotti e le sue tipicità
Privato
Azienda
 Registrami alla newsletter per ricevere offerte sui prodotti e news dai territori
Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al d.l. n 196 del 30 giugno 2003 decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003
 * Spuntando la casella si accettano i  Termini e condizioni generali  di It's Tuscany

 

Reggello

Condividi:  Send via email Share on facebook Share on twitter share on WhatsApp

UN CASTELLO ORIENTALE NEL CUORE DELLA TOSCANA

Reggello si trova nella parte più orientale della provincia di Firenze e si estende dal Valdarno fino alla cima delle montagne del Pratomagno.

Anticamente il comune veniva chiamato Castelnuovo della Pieve di Cascia, nome che fu cambiato sotto il dominio dei Lorena. Nel 1773, infatti, il duca Pietro Leopoldo decise di nominare il borgo “Reggello”, che deriva da “rege”, un termine usato per indicare gli antichi possedimenti dei Longobardi.

Nel centro storico è possibile visitare la chiesa parrocchiale di San Pietro a Cascia, risalente al XII secolo, periodo in cui regnava la contessa Matilde di Canossa. Un portico precede l'ingresso della chiesa il cui interno è diviso in tre navate.

Di notevole pregio è il Castello di Sammezzano, un’architettura dall’inconfondibile stile arabo. All'inizio del XVIII secolo un'ondata culturale “Orientalista” si diffuse in tutta Europa e Firenze fu uno dei centri più influenzati da questa moda. La storia del castello ebbe inizio in epoca romana, ma tra il 1843 e il 1889 la struttura preesistente venne ampliata e rinnovata. Fu Ferdinando Panciatichi Ximenes d'Aragona a progettare e realizzare la ricostruzione del castello secondo un gusto arabeggiante. Egli non si occupò solo degli interni della struttura ma anche degli esterni. Il mastio tutt’oggi è circondato da un grande bosco di lecci e sequoie.

Merita una visita anche l’Abbazia di Vallombrosa, circondata da una riserva naturale che ospita un arboreto sperimentale.

 

Tradizioni e Tipicità

Reggello è noto per la produzione di vino e olio evo e nel mese di novembre ha luogo la Rassegna dell’Olio Extra Vergine di Oliva. Alcune aziende producono anche i fagioli zolfini e il cecino rosa.

Nel territorio di Reggello è ancora viva una forte tradizione artigianale. Nel borgo di Tosi, gli artigiani continuano a lavorare il legno come un tempo ed ogni anno viene organizzata la “Mostra del Mobile e dell’Artigianato del Legno di Vallombrosa”.

 

Photo Credits [wikipedia.org]

 

 

 

Events Eventi
News Notizie
Stores Aziende
Company Company
Operators Operators
Hotels Hotel
Restaurants Ristoranti
Raggio
Filtra per categorie: 
 5 Km
 10 Km
 15 Km
 20 Km