Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Register
iscriviti gratuitamente ad It's Tuscany, scoprirai gli incantevoli territori della Toscana, i suoi prodotti e le sue tipicità
Privato
Azienda
 Registrami alla newsletter per ricevere offerte sui prodotti e news dai territori
Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al d.l. n 196 del 30 giugno 2003 decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003
 * Spuntando la casella si accettano i  Termini e condizioni generali  di It's Tuscany

 

Firenze

Condividi:  Send via email Share on facebook Share on twitter share on Google plus share on WhatsApp

Storia di grandi uomini

Già abitata dal 1000 a.C, il primo insediamento risale all’epoca romana nel 59 a.C. Si è poi sviluppata in una piccola cittadina, Florentia ed intorno all’anno 1000 è divenuta libero comune, e poi signoria. Città guelfa divisa in Bianchi e Neri, nel 1434 fu comandata da Cosimo de’ Medici e con lui iniziò la fiorente età rinascimentale. Un altro de’ Medici salì al potere, Lorenzo il Magnifico il quale trasformò la repubblica in principato fiorentino. La famiglia Medici governò Firenze per secoli sino al 1737 quando gli successero gli Asburgo Lorena. Nel 1860 fu annessa all’Italia e divenne capitale del nuovo regno per sette anni.

La storia di Firenze potrebbe essere raccontata grazie agli uomini illustri che l’hanno popolata e che hanno lasciato tracce artistiche ineguagliabili: Petrarca, Michelangelo Buonarroti, Brunelleschi Machiavelli, Leonardo da Vinci e molti altri. Vi nacque il poeta Dante Alighieri nel 1265, il quale citò ripetutamente Firenze nella sua Divina Commedia per rievocazione nostalgica o con intento polemico.

 

Culla del Rinascimento

Il centro storico di Firenze è uno scrigno di monumenti, palazzi, chiese, musei e piazze che testimoniano la cultura e l’architettura italiana; è un museo a cielo aperto e per questo è stata una delle prime città ad essere inserite nella lista dei patrimoni mondiali UNESCO. È capoluogo di provincia e di regione ed è sede di un vigoroso artigianato, e forti commerci e industrie.

Secoli di fioritura culturale e architettonica sono percepibili in una delle più famose piazza italiane, Piazza della Signoria, in cui si innalzano Palazzo Vecchio, la Loggia della Signoria e la Fontana di Piazza o del Nettuno. Firenze adagiata sull’Arno, è percorribile grazie ai numerosi ponti che la attraversano tra cui il più antico, Ponte Vecchio, simbolo della città di Firenze.

Ogni passo dentro al centro storico è una scoperta: la Galleria degli Uffizzi alla destra di Palazzo Vecchio, conserva opere risalenti al XIII-XVIII secolo; Ponte Vecchio di origine etrusca; Il Duomo o Santa Maria del Fiore, cuore religioso della città con il Battistero e il campanile di Giotto; le Cappelle Medicee, Piazzale Michelangelo, Palazzo Pitti contenente la Galleria Palatina con opere di Giorgione Raffaello e Tintoretto; il Museo Nazionale del Bargello; le cappelle Peruzzi e Bardi nella Basilica di Santa Croce, la Chiesa di Santa Maria Novella e i Giardini di Boboli, magnifico esempio di giardino all’italiana ornato da statue e fontane.

 

Tradizioni

Tra le manifestazioni di Firenze la più antica e suggestiva è lo Scoppio del Carro, una tradizione nata circa 350 anni fa che si celebra in Piazza del Duomo nel giorno di Pasqua.

Ma anche la Festa del Grillo celebrata nel giorno dell’Ascensione nel Parco delle Cascine; la Festa di San Giovanni Battista il 24 giugno; Festa delle Rificolone il 7 settembre; maggio musicale fiorentino.

 

Tipicità

Firenze è la città buon cibo e del buon vino, ma anche della moda e del divertimento. Tra le tante prelibatezze tipiche che si possono assaggiare troviamo: la zuppa di fagioli, la ribollita, il cavolo con le fette, le pappardelle con l’anatra, la trippa alla fiorentina, i fegatelli di maiale alla fiorentina, la bistecca alla fiorentina, il lampredotto, il pasticcio nero e molto altro.

Ma Firenze non è solo enogastronomia, è anche città dell’artigianato dove le vie e i vicoli profumano di tradizione antica e di mestieri legati alla lavorazione dei pellami e del cuoio. Qui molti artigiani lavorano la pelle come si faceva un tempo, conservando dunque questo antico mestiere. Mentre per gli amanti della moda Firenze è un intreccio di eleganti vie dedicate allo shopping.

 

Events Eventi
News Notizie
Stores Aziende
Company Company
Operators Operators
Hotels Hotel
Restaurants Ristoranti
Raggio
Filtra per categorie: 
 5 Km
 10 Km
 15 Km
 20 Km