Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Register
iscriviti gratuitamente ad It's Tuscany, scoprirai gli incantevoli territori della Toscana, i suoi prodotti e le sue tipicità
Privato
Azienda
 Registrami alla newsletter per ricevere offerte sui prodotti e news dai territori
Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al d.l. n 196 del 30 giugno 2003 decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003
 * Spuntando la casella si accettano i  Termini e condizioni generali  di It's Tuscany

 

Notizie

Alla scoperta di Montepulciano, espressione della bellezza toscana

Un borgo, da visitare tutto d’un fiato in un weekend

Montepulciano è un borgo toscano rinascimentale che si trova in Valdichiana, in provincia di Siena. Gli amanti della storia, dei piccoli luoghi che si affacciano sulla campagna toscana e che mantengono il fascino antico delle proprie origini, non possano fare a meno di visitare il paese.

Per godersi al meglio le preziosità che conserva, è preferibile dividere la passeggiata e la visita ai principali punti di interesse nelle due giornate del weekend.

 

Il fascino delle origini rinascimentali nascosto tra le vie del paese

Montepulciano è stato costruito da illustri personaggi che gli hanno conferito il fascino che ancora oggi mantiene attraverso il suo centro storico e le strette vie. Michelozzo, Baldassarre Peruzzi, Vignola, e Poliziano, che proprio qui nacque dando origine al nome in età medievale del luogo: Mons Politianus.

Il primo giorno può essere scelto per passeggiare tra le vie rinascimentali che si incrociano con il cuore del borgo.

Il centro del paese si raggiunge attraversando Porta al Prato, costruzione risalente al XII secolo e che permette di proseguire per la via di Gracciano nel Corso, costeggiata da storici palazzi come Palazzo Avignonesi, Tarugi e Bucelli.

 

Borgo di enoteche, degustare il vino nobile di Montepulciano

La giornata può proseguire con una visita nelle cantine tradizionali. Per tutto il paese sono infatti dislocate caratteristiche enoteche che danno la possibilità di degustare l’eccellenza del territorio: il vino nobile di Montepulciano.

Al loro interno si ha la possibilità di perdersi tra molti percorsi enogastronomici che permettono non soltanto di provare le migliori annate, ma anche di assaggiare le tipicità del senese.

In alternativa, i molti ristoranti di Montepulciano propongono pietanze più abbondanti. I pici con un condimento a base di salsiccia e tartufo a scaglie. Un primo piatto da gustare insieme alle diverse tagliate di manzo accompagnate da sottili fette di Lardo di Colonnata o da una particolare salsa al vino rosso.

Il modo migliore per proseguire la giornata è trovare i molti affacci per vedere l’immenso paesaggio toscano. Una cartolina unica, che da sola, vale la visita al paese.

Come concludere la visita del paese

Ogni via conduce alla piazza principale di Montepulciano: Piazza Grande. Qui, si palesano alla vista il Palazzo Nobili Tarugi, il pozzo de’Grifi e de’ Leoni o pozzo di Piazza Grande, il Duomo di Montepulciano e il Palazzo quattrocentesco del Capitano del Popolo, ispirato a Palazzo della Signoria di Firenze e il Duomo di Montepulciano. Un momento per fermarsi e concedersi una pausa per visitare le principali attrazioni del paese.

 

 

Segui It's Tuscany per scoprire i borghi più belli dove trascorrere un weekend unico

Rimani aggiornato con il nostro magazine sui nostri canali per scoprire ogni giorno nuove curiosità e visita la nostra sezione tradizioni per scoprire le bellezze della regione più amata al mondo.