Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Accetto
Register
iscriviti gratuitamente ad It's Tuscany, scoprirai gli incantevoli territori della Toscana, i suoi prodotti e le sue tipicità
Privato
Azienda
 Registrami alla newsletter per ricevere offerte sui prodotti e news dai territori
Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al d.l. n 196 del 30 giugno 2003 decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003
 * Spuntando la casella si accettano i  Termini e condizioni generali  di It's Tuscany

Viareggio

Notizie

I Befanini, i dolci tipici toscani per festeggiare l'Epifania

Ricetta su come preparare questi deliziosi biscotti

L’Epifania tutte le feste si porta via!

...e in Toscana per festeggiare l’arrivo della befana si cucinano i befanini o befanotti, deliziosi biscotti aromatizzati agli agrumi e rum, decorati con codette colorate. Per realizzarli vengono utilizzati stampini di varie forme a tema natalizio tra cui, nella versione più tradizionale, la sagoma della Befana.

 

La tradizione dei befanini nasce in Versilia, precisamente a Viareggio, diffusi poi anche nella zona della Lucchesia, in passato le famiglie scambiavano questi dolcetti come regalo per l’Epifania al posto della classica calza.

 

Come per i tutti i dolci tipici, nel territorio versiliese e in tutta la Toscana esistono diverse versioni per prepararli, questa che vi presentiamo è la più semplice e utilizzata.

 

Allora prendete il grembiule e via con la ricetta.

 

Ingredienti

  • 500 gr di farina 00 più quella per la spianatoia
  • 300 gr di zucchero
  • 200 gr burro
  • 4 uova
  • 1 bustina di vanillina o due cucchiai di estratto di vaniglia ( va bene anche mezza bacca di vaniglia)
  • 1 bustina di lievito in polvere per dolci
  • la scorza grattugiata di un 1 limone da agricoltura biologica o almeno non trattato
  • 1 pizzico di sale
  • 50 ml di anisetta o sassolino (o altro liquore all’anice) oppure di un liquore “dolce” a vostra scelta, come maraschino o rum
  • codette colorate per guarnire q.b.

 

Preparazione

Preparate l’impasto dei befanini in una ciotola: sbattete tre uova con lo zucchero e la vaniglia (o la vanillina o l’estratto) fino ad ottenere un composto spumoso e biancastro; naturalmente potete aiutarvi usando uno sbattitore elettrico.

Aggiungetevi il burro fuso e la farina setacciata, mescolando in continuazione per evitare il formarsi di grumi. Mi raccomando il burro lasciatelo raffreddare prima di unirlo al composto. Quando avrete ottenuto un impasto omogeneo e liscio, incorporatevi il liquore scelto, la buccia grattugiata del limone ed il lievito. Di nuovo potete usare uno sbattitore elettrico (o una planetaria) ma montato con l’apposito gancio piatto, specifico per impasti molli. Fate riposare l’impasto coperto, per mezz’ora.

Riscaldate il forno a 180 gradi e ricoprite una teglia con carta da forno. Riprendete l’impasto, lavoratelo sulla spianatoia infarinata e stendetelo con un matterello ad uno spessore di circa un centimetro.

Dopodiché potete sbizzarrirvi nel ritagliare forme più diverse: befane, gattini, stelle comete, alberi di Natale ecc.

Per fare questo potete trovare in commercio gli appositi stampini, oppure ritagliate le sagome usando la carta forno, appoggiatele sull’impasto e tagliate i biscotti usando un coltellino appuntito. Spennellate i befanini con l’uovo rimasto sbattuto, spolverizzateli con della codetta colorata e disponeteli sulla teglia.

Cuocete i biscotti per circa 20-30 minuti fino a che non risulteranno dorati. Fate attenzione a non farli scurire troppo.

 

Una volta pronti, fateli raffreddare e buon appetito!