Accetto
Per ottimizzare la tua esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies. Cliccando accetta si autorizza l'uso dei cookies. Maggiori informazioni
Register
iscriviti gratuitamente ad It's Tuscany, scoprirai gli incantevoli territori della Toscana, i suoi prodotti e le sue tipicità
Privato
Azienda
 Registrami alla newsletter per ricevere offerte sui prodotti e news dai territori
Inviando questo modulo si accosente il trattamento dei dati personali sopra inseriti, per la funzione del servizio richiesto, i dati saranno tutelati in base al d.l. n 196 del 30 giugno 2003 decreto legislativo n. 196 del 30/06/2003
 * Spuntando la casella si accettano i  Termini e condizioni generali  di It's Tuscany

 

Chiusi

Condividi:  Send via email Share on facebook Share on twitter share on WhatsApp

LA CITTA’ ETRUSCA

La storia di Chiusi è strettamente legata al popolo etrusco, infatti fu centro di numerosi scambi e una delle più importanti città dell’Etruria. Chiusi o Clevsin colloca il massimo della sua potenza nel VI secolo a.C, quando per un breve periodo sotto la guida del re Porsenna avalssediò e controllò Roma. Nell’89 a.C Chiusi entrò pienamente nell’orbita del potere romano iniziando un’epoca di prosperità ed espansione. Durante tutta l’età imperiale la città si conferma come centro di traffici commerciali dovuti anche al passaggio dell’antica strada Cassia. Diviene in seguito un importante centro di diffusione del Cristianesimo di cui sono testimoni le catacombe di Santa Mustiola e Santa Caterina e la Cattedrale di S.Secondiano. Il momento più critico della sua storia risiede nell’impaludamento della Val di Chiana, bonificata solo nel 1800.

 

CHIUSI, MUSEO DELLA CIVILTA’ ETRUSCA

Chiusi è ricca di storia ed è un museo a cielo aperto. Il Museo Nazionale Etrusco istituito in un edificio in stile neoclassico ospita al suo interno numerosi reperti della civiltà etrusca. Da non perdere è anche il Museo Civico “La Città Sotterranea”, un percorso espositivo allestito nei cunicoli sotterranei e contenente reperti etruschi; come anche il Museo della Cattedrale dal quale è possibile accedere al Labirinto di Porsenna, un percorso sotterraneo di centotrenta metri facenti parte di un complesso sistema idraulico etrusco.

Non lontane dal centro di Chiusi si trovano le suggestive tombe etrusche: Tomba della Pellegrina scavata nell’arenaria e risalente all’età ellenistica; Tomba della Scimmia risalente all’inizio del V secolo a.C. Le Torri Beccati Questo e Beccati Quello rappresentano un periodo di conflitti tra le signorie della Toscana, poiché erette come avamposti rivali. Torre Beccati Questo è datata 1279 e venne costruita nel territorio di Chiusi dai Guelfi; mentre Torre Beccati Quello nel territorio perugino fu costruita successivamente per fronteggiare i nemici senesi.

Inoltre, Chiusi si trova lungo il Sentiero della Bonifica, un percorso su strada sterrata di 62 km che unisce Arezzo con Chiusi costeggiando il Canale Maestro della Chiana e percorribile sia a piedi che in bici.

 

Tradizioni e Tipicità

Il territorio di Chiusi è ricco di prodotti d’eccellenza come l’olio extravergine d’oliva il vino e il miele. Mentre per le vie del centro, ogni prima domenica del mese, dalle 8 alle 20 si tiene il Mercatino di Porsenna.

 

Photo Credits [paesechevai.com]

Events Eventi
News Notizie
Stores Aziende
Company Company
Operators Operators
Hotels Hotel
Restaurants Ristoranti
Raggio
Filtra per categorie: 
 5 Km
 10 Km
 15 Km
 20 Km